Gli impianti di selezione STADLER e il problema globale dei rifiuti

I rifiuti sono un problema mondiale: ogni anno in tutto il mondo si produce una quantità di rifiuti che sfiora l’incredibile cifra di due miliardi di tonnellate. Secondo le stime della Banca Mondiale, entro il 2050 si registrerà un ulteriore incremento del 70%. Tra tutti i rifiuti spicca in particolar modo la plastica. Finora, la plastica raccolta in tutto il mondo ha raggiunto oltre sei miliardi di tonnellate, un peso equivalente a quello di un miliardo di elefanti adulti. 

Conseguenze sull’ambiente

La maggior parte di questi rifiuti di plastica non viene conferita nelle discariche, né tantomeno avviata al riciclaggio, bensì viene rilasciata nell’ecosistema dove impiega decenni per degradare e anche una volta decomposta continua a inquinare il suolo e le falde acquifere sotto forma di microplastica. D’altra parte discariche e inceneritori costituiscono una considerevole fonte di inquinamento a causa del rilascio di enormi emissioni di gas serra. Ecco perché è assolutamente necessario realizzare un’economia circolare funzionante. Mai come oggi il riciclaggio dei rifiuti risulta una necessità imprescindibile.

Tecnologie di selezione di primo livello e componenti di altissima qualità sono imprescindibili per un riciclo efficace

La qualità del riciclo dipende fortemente dal grado di purezza dei materiali selezionati, soprattutto nel caso delle materie plastiche. È proprio qui che interviene STADLER con il suo know-how e la sua esperienza.

I nostri impianti di selezione forniscono un contributo decisivo alla trasformazione dell'economia lineare, basata sul conferimento in discarica, in un'economia circolare. Il potenziale di risparmio in termini di emissioni di gas serra si muove secondo ordini di grandezza ragguardevoli: per ogni tonnellata di materia prima seconda utilizzata al posto dei polimeri vergini, le emissioni di gas serra diminuiscono da 1,5 a 3,2 tonnellate.

Ciò significa che un impianto STADLER con una capacità di selezione annua di 100.000 tonnellate di plastica ad alta purezza contribuisce a evitare dalle 150.000 alle 320.000 tonnellate di gas serra all'anno, ovvero l'equivalente della media dei gas serra emessi rispettivamente da 16.000 e 36.000 persone in Germania.