STADLER® - Condizioni di transazione generali

Premessa:

Per tutte le relazioni contrattuali stipulate adesso o in futuro con i clienti valgono le nostre condizioni di transazione generali.. Per il resto vale esclusivamente il diritto tedesco, incluse le prescrizioni tecniche vigenti in Germania; per la costruzione di impianti al di fuori della Repubblica Federale Tedesca sono determinanti le norme europee. Le condizioni di transazione generali dei clienti saranno valide solamente se esplicitamente approvate da parte nostra.

La lingua contrattuale con la nostra azienda è tedesco. Qualora i testi dovessero essere tradotti in o da altre lingue, il cliente dovrà sostenere separatamente le rispettive spese risultanti.

1. Offerta e mole prestazionale

La nostra offerta con le presenti documentazioni potrà essere resa accessibile dal cliente a terzi solamente con la nostra esplicita autorizzazione e consenso. Lo stesso vale per tutte le documentazioni contrattuali da noi messe a disposizione del cliente. Ci riserviamo tutti i diritti di proprietà e d'autore su queste documentazioni. Siamo legati alle nostre offerte al massimo per la durata di 6 settimane a partire dalla data ivi indicata. La mole prestazionale risulta in questo caso dalla conferma dell'ordine. Qualora dovessero essere eseguiti dei lavori non riportati nell'offerta o nella conferma dell'ordine, nei confronti dei nostri clienti abbiamo un diritto ad una retribuzione separata.

In quanto nella nostra offerta dovessero essere descritti dei gruppi di determinati costruttori, siamo autorizzati ad utilizzare gruppi di altri costruttori nell'ambito dell'esecuzione del contratto, a condizione che presentino una qualità equivalente.

2. Tempo di consegna, mora

Il tempo di consegna concordato inizia a scadere dopo il chiarimento di tutti i dettagli tecnici e dopo che il cliente ha creato tutti i presupposti affinché siano consentiti i lavori e le operazioni di montaggio richieste. Ad esempio, dell'allestimento dei locali pronto per le operazioni di montaggio, messa a disposizione di tutte le necessarie documentazioni, inclusa la conferma dell'ordine firmata, la concessione delle necessarie autorizzazioni e pagamento di tutti gli anticipi concordati nonché sussistenza di una eventuale prestazione di garanzia.

Qualora fossero stati concordati dei termini di consegna o un termine di consegna fisso, questi termini saranno adeguatamente prorogati nel caso in cui i ritardi fossero attribuibili a lotte di lavoro, forza maggiore, mancante fornitura di materiali, malattia dei dipendenti, mancato compenso di un obbligo di pagamento insoluto del cliente o altre circostanze non direttamente attribuibili alla nostra sfera di competenza. 

Se dopo la scadenza del termine di consegna ci è stato concesso un termine adeguato di almeno 2 settimane, e nel caso in cui non fossimo riusciti a rispettare contrattualmente la scadenza di questo termine nel modo concordato, siamo in mora. Qualora dovessimo entrare in mora a causa di una mancata consegna da parte di uno dei nostri fornitori, non possiamo assumerci alcuna responsabilità per le ulteriori conseguenze.

3. Fornitura e collaudo dell'impianto

Per la consegna e il montaggio il cliente deve metterci a disposizione a carico proprio i rispettivi allacciamenti energetici richiesti. Abbiamo il diritto di usufruire gratuitamente dei mezzi ausiliari e di esercizio del cliente (dispositivi di sollevamento, carrelli elevatori ecc.). I locali devono essere appositamente preparati per le operazioni di montaggio da parte e a carico del cliente, che deve provvedere inoltre all'eliminazione di tutte le fonti di pericolo, in particolare sono da eliminare tutti i materiali infiammabili. Il cliente è tenuto a provvedere affinché vengano attuati tutti i provvedimenti per garantire i presupposti statici e la concessione delle autorizzazioni da parte delle autorità competenti. Eventualmente potrebbe essere necessario richiedere un'autorizzazione per l'esecuzione dei lavori di domenica, ai giorni festivi e di notte. I terreni devono essere concepiti in corrispondenza della portata dell'impianto e presentare una sufficiente resistenza. Deve esserci concessa la possibilità di procedere con le operazioni di montaggio, senza interruzioni, anche ai fine settimana e ai giorni festivi nonché di notte.  

Qualora il partner contrattuale dovesse richiedere un collaudo formale, ciò dovrà avvenire immediatamente al termine delle operazioni di montaggio. Il collaudo può essere rifiutato soltanto nella sussistenza di difetti di grave entità. Qualora nessuno dovesse richiedere un collaudo formale, dopo 6 giorni di utilizzo l'impianto sarà da considerarsi collaudato, tuttavia al più tardi 12 giorni dopo il montaggio. In quanto la mole contrattuale dovesse includere il rilascio di un certificato o dichiarazione CE, A o B relativo alla dotazione, questi saranno rilasciati al momento del collaudo.

4. Obbligo di pagamento, garanzia, addebito, cessione

La retribuzione concordata è pagabile dal cliente nel modo seguente:
40 % alla stipula del contratto, 50 % dopo la segnalazione della disponibilità di consegna e il 10 % dopo l'ultimazione. Le nostre fatture sono pagabili entro e non oltre 10 giorni dalla data di fattura tramite bonifico bancario, senza detrazioni né addebito di spese. Qualora il nostro cliente non fosse in grado di assicurare il progetto presso la nostra assicurazione crediti, siamo autorizzati a pretendere dal nostro cliente una prestazione di sicurezza in forma di una fideiussione di una banca tedesca o assicurazione dei crediti. L'importo di questa fideiussione deve coprire in ogni caso il diritto di retribuzione prevedibile.  Si esclude qualsiasi addebito con contropretese da parte del cliente, a meno che le proprie pretese dovessero essere incontestate o passate in giudicato ai sensi di legge.  

Il cliente non è autorizzato a cedere le proprie pretese nei nostri confronti a terzi.

5. Garanzia e responsabilità

I difetti evidenti devono essere contestati per iscritto dal cliente entro e non oltre 14 giorni dopo la consegna e il montaggio. Sono escluse future contestazioni, né potranno essere riconosciute.   Eventuali  difetti all'impianto vanno comunicati immediatamente. Qualora il cliente non dovesse rispettare i propri obblighi di informazione e se per conseguenza dovessero risultare ulteriori difetti o danni, questi andranno a carico suo.  

In caso di reclami giustificati il cliente avrà il diritto ad apportare successivamente le necessarie migliorie. In caso di un ulteriore fallimento o qualora le migliorie non venissero effettuate entro un termine adeguato o rifiutate da parte nostra, il cliente avrà il diritto ad una riduzione del prezzo o a pretendere un risarcimento danni; è comunque escluso un recesso dal contratto.

Siamo tenuti ad eseguire i necessari lavori di miglioria solo ai giorni feriali e ai normali orari di lavoro. Per l'esecuzione dei lavori di miglioria il cliente deve concederci senza alcun impedimento ogni accesso all'impianto, metterci a disposizione gratuitamente la necessaria energia ed eventualmente anche il personale richiesto per spiegarci i difetti verificatisi nonché per aiutarci nell'ambito dei lavori di miglioria.   Per i danni che non sono risultati allo stesso oggetto fornito, possiamo essere resi responsabili – indipendentemente dalla loro natura – solamente nel caso in cui i nostri rappresentanti legittimi ed organi di adempimento dovessero aver agito con premeditazione o grave negligenza, in caso di una violazione colposa con conseguenze letali, fisiche, per la salute e la libertà di persone, in caso di difetti premeditatamente taciuti o la cui assenza fosse stata espressamente garantita, nonché in caso di semplice e lieve negligenza, in caso di una violazione degli obblighi contrattuali essenziali da parte nostra, dei nostri rappresentanti legittimi o dei nostri organi di adempimento.
I quantitativi specificati nell'offerta si riferiscono a materiale preselezionato di qualità media. Le qualità dei materiali descritti nell'offerta possono essere garantite soltanto a condizione di una composizione omogenea dell'input.  

Il termine di garanzia corrisponde a un anno, al massimo 3.000 ore di esercizio.   La garanzia non copre però i componenti soggetti a usura e i materiali di consumo, dettagliatamente descritti nell'offerta.

6. Termine anticipato del contratto

Qualora prima dell'inizio della produzione dell'impianto e prima dell'ordinazione dei materiali essenziali per la realizzazione dell'impianto una delle disposizioni del presente contratto dovesse interamente o parzialmente essere inefficace, senza che ne potessimo essere stati responsabili, il cliente ci deve il 15% del valore d'ordine lordo risultante dalla parte contrattuale non attuabile, a meno che fosse in grado di dimostrare che un tale diritto non fosse risultato ossia non potesse risultare in questa mole.

7. Particolari impegni del cliente

Sin dall'inizio delle attività di montaggio il cliente è tenuto ad incaricare un vigile del fuoco a carico proprio che sorvegli i locali per tutto l'arco delle 24 ore in cui vengono eseguiti lavori.

8. Foro, varie

Per qualsiasi diverbio e a seconda del valore del processo è competente esclusivamente la pretura o il tribunale di Ravensburg come foro giuridico, in quanto il partner contrattuale fosse commerciante o una persona giuridica di diritto pubblico. Ciò vale anche per le parti contrattuali non soggette ad un foro giuridico generale nell'entroterra e nel caso in cui il nostro cliente dopo la stipula del contratto dovesse trasferire la propria residenza o il suo abituale luogo di soggiorno al di fuori della Repubblica Federale Tedesca o anche nel caso in cui il proprio luogo di soggiorno abituale non stato fosse noto al momento in cui è stata avanzata la querela.  

L'inefficacia di singole condizioni contrattuali o parti di condizioni contrattuali non interessa l'efficacia di tutte le rimanenti condizioni commerciali.

9. Prescrizioni per contratti di consegna

In quanto non diversamente stabilito, le presenti prescrizioni valgono nel caso in cui il cliente non dovesse far uso di alcune prestazioni di montaggio, bensì acquistare commercialmente soltanto macchinari, gruppi, pezzi di ricambio o altri prodotti (denominati materiali). 

In questo caso il cliente è tenuto a ritirare o far ritirare dalla nostra sede i rispettivi materiali. Il rischio di una rovina casuale è a carico del cliente, non appena i materiali sono disponibili per il ritiro.   Il cliente non è autorizzato a pretendere un collaudo ai sensi della cifra 3 delle condizioni di transazione generali. Più che altro il cliente è tenuto a controllare immediatamente i materiali forniti e reclamare  subito i difetti constatati.

La fornitura dei nostri materiali avviene esclusivamente su riserva di proprietà. Il cliente è autorizzato all'ulteriore vendita della merce in riserva nell'ambito delle consuete attività commerciali, finché non si trova in mora nei nostri confronti. Il cliente dovrà cedere sin da adesso nei nostri confronti tutte le pretese risultanti dalla rivendita della merce in riserva. Qualora la merce in riserva dovesse essere ulteriormente venduta dal cliente insieme ad altre merci, dovrà cedere le pretese risultanti dalla rivendita nel rapporto del valore di fattura della merce in riserva rispetto al valore della fattura relativa alla merce rimanente. Il cliente a sua volta è autorizzato a trattenere le pretese risultanti dalla rivendita. Questo diritto scade nel caso in cui il cliente dovesse entrare in mora nei nostri confronti. Su nostra richiesta è tenuto ad informare i propri acquirenti circa la cessione e fornirci le necessarie informazioni per l'attuazione delle pretese.

Qualora il valore dovesse superare complessivamente la garanzia esistente della nostra pretesa per di oltre il 20%, siamo obbligati a pretendere su propria descrizione rispettive garanzie.

 
 
 
 

 
 

   STADLER ® ha ricevuto numerosi Premi per l’Innovazione apportata nel campo della separazione dei materiali.

Stadler Anlagenbau TOP JOB Arbeitgeber
Youtube Kanal